Google+

11.05.2013 – Comunicato stampa congiunto BSL e PRC

Lascia un commento

12/05/2013 di Brescia Solidale e Libertaria

Giovanna Giacopini con Brescia solidale e libertaria per i beni comuni


Fiorenzo  Bertocchi con Partito della rifondazione comunista Breacia

Apprendiamo dalla stampa locale e dal sito di Brescia che oggi pomeriggio il movimento 5 stelle di Brescia porterà la propria solidarietà ed il proprio aiuto materiale alle famiglie sfrattate , ora alloggiate nelle casette prefabbricate di via Gatti.

È un’iniziativa senza dubbio apprezzabile volta in direzione del riconoscimento universale dei diritti di cittadinanza.

In singolare coincidenza con quanto avviene a Brescia il capo indiscusso del movimento, Beppe Grillo, spara cannonate contro l’ipotesi di dare la cittadinanza a tutti coloro che nascono in Italia, il cosiddetto Jus soli.

Non è la prima volta che Grillo getta la maschera ed estrae tutta la sua anima razzista; ci limitiamo ad alcuni dei tanti esempi che qualificano la concezione di Grillo circa i migranti e le minoranze:

– già nel 2007 sul suo blog  si scagliava violentemente contro l’invasione di migliaia di rom rumeni, ed accusava i politici di “sconsacrare i sacri confini della Patria”

– nel giugno 2012 affermò solennemente che “chi si iscrive [al M5S] deve essere cittadino italiano”

– nel settembre 2012 in un video postato su Youtube istruisce i carabinieri su come menare i “marocchini rompicoglioni”

Anche in merito allo jus soli l’uscita di Grillo non è una novità; nel gennaio 2012 sul suo blog scrive
– “La cittadinanza a chi nasce in Italia, anche se i genitori non ne dispongono, è senza senso”

L’elenco potrebbe continuare ma crediamo che basti a ricordare chi è il capo del M5S.

Ora noi pensiamo che per essere credibilmente sincera,  l’iniziativa di Brescia dovrebbe accompagnarsi ad un intervento del Movimento 5 stelle, e dei suoi candidati alle prossime elezioni che nettamente prenda le distanze da Grillo e dalle sue affermazioni indubitabilmente razziste e lo sconfessi in modo radicale.

Diversamente non capiremmo come si possa conciliare la dichiarazione di sostegno ad uno dei diritti di “cittadinanza” quale è quello dell’abitazione e la negazione del diritto alla “cittadinanza” italiana agli innocenti che nascono in questo paese.

Ci resterebbe il forte dubbio, se non il convincimento, che l’iniziativa di oggi alle casette prefabbricate non sia altro che un’operazione tartufesca strumentalmente elettoralistica.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

email

solidalelibertaria@gmail.com
maggio: 2013
L M M G V S D
« Apr    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere le notifiche degli aggiornamenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: