Google+

Sull’immigrazione

Lascia un commento

07/12/2012 di Brescia Solidale e Libertaria

nessun-essere-umano-e-illegalBrescia è una città in cui, per le prossime elezioni amministrative, buona parte della popolazione non potrà partecipare alla scelta di chi amministrerà il comune. È quella parte di città composta da donne e uomini che da anni vivono, lavorano, hanno una famiglia, amicizie e relazioni in questa città e che sono destinate ad essere governate da amministratori che non hanno eletto e che non possono eleggere. Sono gli stranieri, i non cittadini. Una minoranza, è vero, ma una minoranza corposa, più di 30.000 persone in un comune che non arriva ai 200.000 abitanti. Ed è difficile chiamare democratica una contesa elettorale in cui così tanti governati vengono esclusi a priori dalla scelta dei governanti. Queste elezioni saranno a tutti gli effetti elezioni viziate in partenza, elezioni escludenti, e chiunque ne uscirà vincitore lo sarà solo in parte, perché molti non si saranno potuti esprimere e perché nessun rapporto si può instaurare con chi è stato nominato da altri.

Pensare Brescia oggi significa pensare necessariamente a una città multiculturale, in cui convivono e si intrecciano culture provenienti da mezzo mondo, diversità che hanno plasmato e rimodellato la città, l’hanno resa più complessa, più ricca, più vivace, più curiosa e non solo…l’hanno resa più ribelle, e quindi più bella. Perché pensare l’immigrazione a Brescia provoca un riflesso condizionato, fa venire in mente i giorni della gru, l’assalto al cielo di una società meticcia col quale sono stati rivendicati diritti e dignità, che ha riaffermato il valore della lotta, la portata dell’insorgenza in un Europa sconquassata dalla crisi. Un vento di primavera araba anche in Lombardia, mentre dall’altra parte del mediterraneo iniziavano a cadere i tiranni. Una lotta che qualche risultato lo ha ottenuto, grazie anche al contributo di molti bresciani che sono accorsi per portare sostegno e solidarietà.

Pensiamo che quell’esperienza e le tante mobilitazioni migranti che hanno visto Brescia protagonista non debbano restare inascoltate. Noi partiamo da lì e proponiamo da subito la creazione di una consulta dei migranti, un organismo eletto democraticamente dagli “stranieri bresciani”, che sappia ascoltare e dar voce alle tante comunità di non cittadini, con poteri propositivi e consultivi sui temi dell’immigrazione, dell’integrazione, del multiculturalismo, della solidarietà internazionale e su tutto quello che può riguardare la vita degli stranieri nella nostra città. Vogliamo inoltre istituire la figura del consigliere aggiunto, anch’esso eletto democraticamente, affinché la voce degli “stranieri bresciani” possa giungere direttamente in consiglio comunale. Pensiamo anche che sia possibile e giusto, finché il diritto di voto rimarrà un privilegio dei soli cittadini, estendere il diritto di suffragio per le circoscrizioni anche agli stranieri. Da ultimo, proponiamo una modifica dello statuto del Comune di Brescia che impegni l’amministrazione ad agevolare la partecipazione e l’integrazione dei migranti e a favorire una piena estensione del diritto di voto, perché la città sia amministrata da una giunta e un consiglio realmente democratici.

immigratiRiteniamo che questi siano solo alcuni degli strumenti che possono essere messi in campo per abbattere i muri della diseguaglianza, ma sappiamo pure che tutto questo non è sufficiente per una completa integrazione, specie per tutti quei soggetti che vivono sulla pelle il dramma della crisi e le ingiustizie del capitalismo. Sappiamo che la sfida più difficile sarà fuori dal palazzo, nelle lotte quotidiane e nelle mille resistenze del mondo migrante di cui non possiamo fare a meno ed è per questo motivo che il nostro impegno più grande, più importante e significativo sarà sostenere quelle lotte.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

email

solidalelibertaria@gmail.com
dicembre: 2012
L M M G V S D
« Nov   Gen »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere le notifiche degli aggiornamenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: